“Tronco” è il nuovo album della formazione punk rock The Buskers

THE BUSKERS – “TRONCO”

 

I The Buskers sono cinque ragazzi di Brescia attivi dal 2010 che suonano punk rock. Lo contaminano con lo ska e con il reggae e prendono ispirazione dai gruppi che in Italia e all’estero hanno fatto la storia del genere. Ritmiche veloci, a tratti ossessive, voci stridenti, tanto volume e troppo Campari contraddistinguono le composizione della band.

Dopo un primo lavoro omonimo pubblicato nel 2014 e molti concerti, i The Buskers iniziano a pensare alla realizzazione di un nuovo disco. “TRONCO”, seconda prova discografica della formazione bresciana, esce il 24 marzo 2017 per La M.U.O.R.I. Dischi (distr. digitale Artist First, distr. fisica Sel, promo. IndieBox Music), anticipato dal videoclip del primo singolo estratto “FIATO”

“Tronco” è un disco sincero, dai suoni grezzi e furenti, con ritornelli orecchiabili e martellanti. Ribellione, schiettezza e sberleffo; rabbia, sincerità e una buona dose di simpatica ironia, lanciano uno sguardo critico e velocissimo alle gioie e ai dolori quotidiani, rivelando un’inedita versione della band, più introspettiva, e per quanto in apparenza scanzonata, anche più riflessiva, rispetto a quanto portato su disco con l’esordio del 2014. Cuore, pancia e sudore.

Racconta la band:
«Abbiamo scritto “Tronco” in un tempo discretamente lungo, è stato pensato, ragionato e suonato nel nostro studio dove produciamo la nostra musica. “Tronco” rappresenta il nostro modo di vedere le cose e di vivere la quotidianità. E’ il nostro sfogo alla noia, alle frustrazioni e a tutto quello che ci fa stare male: lo prendiamo, lo comprimiamo e lo trasformiamo in musica. “Tronco” è quello che siamo, è tutte le facce dei The Buskers.»

“Tronco” si compone di dieci pezzi, cui si aggiunge una ghost track, abrasivi e dal suono travolgente, energici, senza fronzoli tecnici, con testi ironici e personali, melodicamente irresistibili, che chiedono di essere cantati a squarciagola per esorcizzare l’ennesima giornata storta.

La copertina di “Tronco” è stata realizzata da AZAI Image, Andrea Ziliani e Alessandro Inverardi, a cui la band ha affidato anche la regia del videoclip del primo singolo “Fiato”.

Cosa o chi sono i The Buskers in definitiva? Semplicemente… cinque supereroi mandati sulla terra con l’obiettivo di salvare il punk rock dalla minaccia dell’estinzione.
D’altronde, come recita l’incipit di “Tronco” nella traccia di apertura “Danimarca”, lo dichiarano in primissima battuta: “Siamo belli, siamo veri, siamo pieni di poteri”.

 

Facebook https://www.facebook.com/thebuskerspunkrock/