Settembre al cinema: i film suggeriti dalla redazione (pt. I)

 

Settembre da sempre è per molti il mese in cui si rientra dalle vacanze estive per riprendere con regolarità le normali attività a cui si è abituati – o assuefatti. Per tante persone è anche l’inizio di un nuova stagione. Non a caso, per molte di  queste attività (come alcune istituzionali e sportive ad es.),  il mese di Settembre coincide con un nuovo corso, un nuovo anno, se vogliamo. Il passaggio da ritmi blandi e rilassati a corse frenetiche ed estenuanti è però un fattore da non sottovalutare, che può incidere in maniera negativa sull’umore. Un metodo per affrontare queste situazioni di disagio, senza lasciarsi prendere dalle ansie quotidiane ed abbandonarsi allo sconforto, è tenere pronta un’alternativa valida alla monotonia.  Ed in tal senso può venirci in soccorso la visione di un buon film.

In questo articolo  vi suggeriamo una serie di titoli, in uscita nelle sale italiane nella prima decade di Settembre, da poter prendere in considerazione per la stesura del vostro piano programmatico contro la noia. Vi occorrono carta e penna ed una piccola dose di ottimismo.

 

 ERASERHEAD – LA MENTE CHE CANCELLA

Anno: 1977

Regia di David Lynch

con Jack Nance, Charlotte Stewart, Jean Lange, Judith Roberts, Jeanne Bates, John Nance

Al cinema da: lunedì 4 settembre

Guarda il TRAILER

Dal 4 settembre, a distanza di 40 anni dalla prima uscita, torna nelle sale italiane,  in versione restaurata in 4K,  Eraserhead – La mente che cancella, opera prima di David Lynch.  

Girato in totale autonomia nel 1976, con un pugno di amici e collaboratori fidati, si fa subito notare per l’inquietudine che emana e per lo sconcerto che suscita nei pur ben disposti spettatori. È il primo incunabolo (ma per alcuni il più radicale e ipnotico) delle visioni lynchane: b/n avanguardistico, narrazione apocalittica, vicende inspiegabili e orrore ovunque, con una trama (un uomo misterioso, con un figlio mostruoso, dentro un futuro post-industriale) pressoché nulla. Né fantascienza né horror, anche se i vari distributori nazionali, Italia compresa, provarono a farlo passare per un film di genere.  

 

 MISS SLOANE – GIOCHI DI POTERE

Anno: 2016

Regia di John Madden

con  Jessica Chastain, Mark Strong, Gugu Mbatha-Raw, Alison Pill, Michael Stuhlbarg

Al cinema da: giovedì 7 settembre

Guarda il TRAILER

Nel mondo dei power-broker e dei mediatori politici, dove le poste in gioco sono altissime, Elizabeth Sloane (Jessica Chastain) è una lobbista straordinaria, la più ricercata a Washington. Famosa per la sua astuzia e una lunga storia di successi, ha sempre fatto qualsiasi cosa per vincere, ma quando deve affrontare l’avversario più potente della sua carriera, scopre che la vittoria può costare un prezzo troppo alto. 

 

ALL EYEZ ON ME

Anno: 2017

Regia di  Benny Boom

con  Demetrius Shipp Jr., Danai Gurira, Kat Graham, Annie Ilonzeh, Dominic L. Santana

Al cinema da: giovedì 7 settembre

Guarda il TRAILER

All eyez on me, diretto da Benny Boom e con protagonista Demetrius Shipp Jr., arriva anche in Italia per ricordare e omaggiare la vita coraggiosa e idealista di un giovane.

Inserito da Rolling Stone nella lista dei 100 migliori artisti di sempre, con oltre 85 milioni di dischi venduti, Tupac è stato un musicista innovativo e un riferimento importante negli anni ’90 per tutta la Black America, che come lui viveva la violenza e la povertà del ghetto.

 

THE TEACHER

Anno: 2016

Regia di Jan Hrebejk

con Zuzana Mauréry, Csongor Kassai, Peter Bebjak, Martin Havelka, Ondrej Malý

Al cinema da: giovedì 7 settembre

Guarda il TRAILER

Ispirato a una storia vera, The Teacher, del pluripremiato regista Jan Hrebejk, conferma il gusto per l’umorismo grottesco tipico del cinema ceco e slovacco, attraverso un personaggio paradossale, una maestra dall’apparenza dolce e rassicurante che, anziché dedicarsi con passione e competenza all’insegnamento scolastico, cerca di trarre profitto dai mestieri dei genitori dei suoi allievi. Il film, a partire dal contesto storico del socialismo reale, trascende ogni coordinata di regime politico e racconta quella sottile linea che – a qualsiasi latitudine e in qualunque tempo – separa il compromesso dalla corruzione, l’egoismo dalla solidarietà. Il risultato è una storia universale che tocca temi morali profondamente attuali, come il valore dell’insegnamento e il coraggio di opporsi alle ingiustizie.

 

LA FRATELLANZA

Anno: 2017

Regia di Ric Roman Waugh

con Nikolaj Coster-Waldau, Lake Bell, Jon Bernthal, Jeffrey Donovan, Omari Hardwick

Al cinema da: giovedì 7 settembre

Guarda il TRAILER

Dopo aver causato accidentalmente la morte di un amico in un incidente d’auto, Jacob finisce in carcere con l’accusa di omicidio colposo. Per sopravvivere ai pericoli della detenzione si schiera con la fratellanza ariana la quale, dopo che l’uomo viene rilasciato per buona condotta, lo costringe a dover compiere un crimine per proteggere la sua ex-moglie e suo figlio.

.

L’ORDINE DELLE COSE

Anno: 2017

Regia di Andrea Segre

con  Paolo Pierobon, Giuseppe Battiston, Valentina Carnelutti, Olivier Rabourdin, Fabrizio Ferracane

Al cinema da: giovedì 7 settembre

Guarda il TRAILER

Corrado è un alto funzionario del Ministero degli Interni italiano specializzato in missioni internazionali contro l’immigrazione irregolare. Il Governo italiano lo sceglie per affrontare una delle spine nel fianco delle frontiere europee: i viaggi illegali dalla Libia verso l’Italia. La missione di Corrado è molto complessa, la Libia post- Gheddafi è attraversata da profonde tensioni interne e mettere insieme la realtà libica con gli interessi italiani ed europei sembra impossibile. Corrado, insieme a colleghi italiani e francesi, si muove tra stanze del potere, porti e centri di detenzione per migranti. La sua tensione è alta, ma lo diventa ancor di più quando infrange una delle principali regole di autodifesa di chi lavora al contrasto dell’immigrazione: mai conoscere nessun migrante, considerarli solo numeri. Corrado, invece, incontra Swada, una donna somala che sta cercando di scappare dalla detenzione libica e di attraversare il mare per raggiungere il marito in Europa. Come tenere insieme la legge di Stato e l’istinto umano di aiutare qualcuno in difficoltà? Corrado prova a cercare una risposta nella sua vita privata, ma la sua crisi diventa sempre più intensa e si insinua pericolosa nell’ordine delle cose.

 

IL COLORE NASCOSTO DELLE COSE

Anno: 2017

Regia di Silvio Soldini

con  Valeria Golino, Adriano Giannini, Arianna Scommegna, Laura Adriani, Anna Ferzetti

Al cinema da: venerdì 8 settembre

Guarda il TRAILER

Teo è un uomo in fuga. Dal suo passato, dalla famiglia di origine, dai letti delle donne con cui passa la notte e da cui scivola fuori alle prime luci del giorno, dalle responsabilità. Il lavoro è l’unica cosa che veramente ama, fa il “creativo” per un’agenzia pubblicitaria e non stacca mai, tablet e cellulari lo tengono in perenne e compulsiva connessione con il mondo. Emma ha perso la vista a sedici anni, ma non ha lasciato che la sua vita precipitasse nel buio. O meglio, l’ha riacchiappata al volo, ha fatto a pugni con il suo handicap e l’ha accettato con la consapevolezza che ogni giorno è una battaglia. Fa l’osteopata e gira per la città col suo bastone bianco, autonoma e decisa. Si è da poco separata dal marito e Teo, brillante e scanzonato, sembra la persona giusta con cui concedersi una distrazione. Per Teo invece, tutto nasce per gioco e per scommessa, Emma è diversa da tutte le donne incontrate finora ed è attratto e impaurito dal suo mondo. Una ventata di leggerezza li sorprende, ma quel galleggiare in allegria bruscamente finisce. Ognuno torna alla propria vita, ma niente sarà più come prima.