“E dall’ottavo piano è tutto” – Le news di Assunta (prima puntata)

Salve a tutti, sono Assunta e sono la più piccina della crew di Scé.  Vivo da fuorisede in un condominio di 11 piani a Roma – alloggio all’ottavo – ed è esattamente da qui che vi segnalerò periodicamente le notizie più interessanti dal mondo della musica, del cinema, delle serie tv, dei libri. Anche se potrà sembrare difficile da immaginare un 2018 senza l’Italia ai mondiali, cercherò di farvi dimenticare questo momento triste dandovi qualche news che vi risolleverà il morale. O almeno lo spero. Ed è così che vi presento la mia prima rubrica:

“E dall’ottavo piano è tutto” – Le news di Assunta

Partiamo subito da due annunci che hanno monopolizzato l’attenzione degli amanti della musica: Lunedì il Firenze Rocks ha annunciato la sua line up, ossia  Foo Fighters, Guns N’ Roses, Iron Maiden, Ozzy Osbourne (+ Avenged Sevenfold e Judas Priest). Tre appuntamenti su quattro unica data italiana, pit esauriti in pochi minuti per la gioia dei bagarini. Per chi si è accaparrato un titolo di ingresso, invece, l’unica pecca rimane il fatto che non sia stata prevista un’area per campeggiare,  come avviene in tutti gli altri festival europei. Il secondo annuncio riguarda la line up del Neighbourhood Weekender, al Victoria Park di Londra. Un piccolo festival di soli due giorni nel cuore della città, una chicca alla pari del Finsbury Park, ma in un periodo ben precedente: Maggio. I nomi? Courteeners + Jake Bugg+ Miles Kane + Kodaline (26 maggio),Noel Gallagher’s High Flying Birds + Blossoms + Editors + Coral + DMA’s (27 maggio).  I biglietti sono in vendita da oggi (17 novembre) sul sito ufficiale www.neighbourhoodweekender.com, oppure su Ticketmaster.

Per quanto concerne le uscite musicali, Le news di Assunta vi segnalano:

1) Rest” di Charlotte Gainsbourgun’artista con la A maiuscola, immersa sia nel mondo del cinema che della musica. Scrive in francese, la sua lingua madre, con una dedica a sua figlia. Il primo singolo, che dà il titolo all’album, è prodotto da Guy Manuel dei Daft Punk.  

2) Low in High School” di Morrissey. Dopo le scorribande romane estive dell’ex voce dei The Smiths e dopo i due pezzi già pubblicati (“Spend the day in bed”e “I wish you lonely”), finalmente, Moz pubblica l’album completo che tanto attendevamo. Abbiamo numerosi dubbi riguardo ad un possibile ritorno live in Italia, ma ci speriamo, perché il disco è una bomba.

3) Currents B-sides & Remix” dei Tame ImpalaLa chicca del giorno e della settimana è questa perla dei Tame Impala. Una raccolta di b-sides e di remixaggi dell’album precedente “Currents” pubblicato nel 2015 dalla band rock-psichedelica. Il lavoro è costituito da soli cinque brani, ma è un’opera più unica che rara per i collezionisti.

4) “Of Shadows” di Fabrizio Cammarata. Undici canzoni d’amore dai colori ipnotici. Ve ne abbiamo parlato ieri con la nostra recensione. Se ve la siete persa la trovata qui.

Libri,  Le news di Assunta vi segnalano:

Non solo eventi, non solo musica. Un buon libro è sempre un ottimo compagno. Il 14 novembre è uscito “Bon : The Last Highway Takes”, l’ultimo lavoro di Jesse Fink, dove si raccontano gli ultimi anni di vita di Bon Scott, frontman degli  AC/DC. Gli amanti della band dovrebbero leggerlo necessariamente. Un libro che ha generato tantissime discussioni in merito, in quanto Fink propone una teoria secondo cui Bon Scott sia morto per overdose di eroina. 

Per restare in tema, domenica 19 novembre, dalle ore 18, presso il negozio di dischi “Radiation Records” di  Roma, Stefano Gilardino presenterà il suo nuovo libro “La Storia del Punk”. La presentazione sarà accompagnata da un djset con selezioni punk rock a cura di Enri Kyb. 

 

E dall’ottavo piano  per questa settimana è tutto.

.

.

Assunta Urbano