404: SPACE NOT FOUND, a fine dicembre la III edizione del festival

404: SPACE NOT FOUND

Il festival di Arti elettroniche 404: Space not found ha, pochi giorni, fa annunciato il suo ritorno alla fine di quest’anno, proprio nella culla dove è sbocciato: il 28 dicembre l’Area Fiera di San Giorgio del Sannio ospiterà, infatti, la terza edizione del festival.

I due eventi precedenti, il primo realizzato il 3 giugno 2016 e il secondo il 29 dicembre dello stesso anno, hanno riscosso un notevole successo in termini di divulgazione e partecipazione. Entrambe le date hanno smentito i pronostici pessimisti rispetto la qualità degli spazi e la scelta musicale: la line-up innovativa e ambiziosa, insieme alla cura degli organizzatori per istallazioni e impianti, hanno trovato un’ottima risposta di pubblico generando un’eco che è riuscita di gran lunga a superare i confini regionali oltre che provinciali.

Il progetto del festival nasce in seno al Forum dei giovani di San Giorgio del Sannio che decide nel 2016 di intercettare, all’interno di un’ampia progettazione, nuovi stimoli e sperimentazioni per, come dichiarato dal Presidente del Forum, “non trascurare le attuali novità artistiche e musicali offrendo a tutti la possibilità di conoscerle anche nel nostro territorio.” Il progetto cresce e trova riscontri e sviluppi positivi.

404: Space not found

Nel giugno 2016 il Forum, in collaborazione con Flussi Eu, Morgana Music Club e con il patrocinio del Comune di San Giorgio del Sannio, presenta il primo festival di arti elettroniche nel Sannio. All’interno dell’ampio spazio dell’Area Fiera prendono vita istallazioni artistiche ed elettroniche che incuriosiscono ed interessano le centinaia di spettatori presenti, mentre sul palco si esibiscono 3 artisti differenti: apre Dylan Iuliano (The Delay In The Universal Loop), segue PRG/M (Subion/Concrete Records) e chiude la serata l’esibizione di Lino Monaco (Retina.it/Semantica Records)

Per la fine dell’anno, gli organizzatori, memori del buon risultato avuto a giugno, decidono di alzare l’asticella. Star della serata, organizzata al Mercato coperto di San Giorgio del Sannio, sarà la musicista svedese Molly Nilsson, qui presente nella sua unica data italiana nel tour mondiale. L’artista incanta il pubblico con la nuda semplicità della sua voce e le sonorità elettroniche che spaziano dal synth pop fino alla coldwave. Non è l’unico nome in scaletta. È compito del carismatico musicista canadese dell’Arbutus Records, Sean Nicholas Savage, instillare una diversa energia nel pubblico; per concludere la serata Daniele Sciolla riscalda gli animi dei molti astanti infreddoliti. Anche in quest’occasione, pur avendo cambiato location, oltre all’aspetto musicale, l’evento si concentra su installazioni e visual che esplorano nuovi percorsi nei linguaggi artistici e digitali.

404: Space not found

L’edizione di quest’anno prevede una line up, annunciata negli ultimi giorni, altrettanto d’eccezione. Il 28 infatti suonerà Gaika, uno degli artisti di punta della celebre Warp Records.

Il musicista inglese si esibirà a San Giorgio del Sannio, anch‘egli per l’unica data italiana del suo tour, proponendo agli spettatori sonorità e influenze tipiche delle scene underground inglesi (garage, trap e R&B solo per dirne alcune). L’artista, indicato dalla rivista britannica Dazed & Confused, come la risposta elettronica a Basquiat, presenta la sua musica con una definizione ben precisa: Future Ghetto.

Sul palco ci sarà anche Alessandro Adriani, il cervello dietro Mannequin (Label + Mailorder) – l’etichetta che dal 2008 promuove e scopre nuove sonorità dark, synth wave e industrial provenienti da tutto il mondo. L’EP “Enter The Fire“, firmato Adriani e distribuito dalla Stroboscopic Artefacts, è uscito a novembre di questo anno offrendo nuove tracce in cui l’artista combina un crudo approccio techno dancefloor con elementi della darkwave e dell’EBM.

404: Space not found

Un’edizione che riconferma e solidifica alleanze e fiducia tra gli organizzatori e diverse realtà locali e, in più, conferma la presenza di un ospite d’eccezione: ad aprire la serata è prevista la performance del Dipartimento di nuove teconlogie e linguaggi musicali del Conservatorio N. Sala di Benevento; insieme al Comune di San Giorgio del Sannio, lo stesso Conservatorio patrocina la serata. Sono molto alte le aspettative dunque, soprattutto ora che i nomi degli artisti non sono più soltanto un’indiscrezione imprecisa. Seguirò gli sviluppi nell’organizzazione dell’evento del 28 dicembre e vi segnalerò eventuali novità e aggiornamenti prima della data e, soprattuto, dell’evento stesso.

Pagina Facebook

.

.

Stefano Porrazzo

404: SPACE NOT FOUND, a fine dicembre la III edizione del festival ultima modifica: 2017-12-08T12:09:09+00:00 da Stefano Porrazzo