Una storia per Emergency: cortometraggi per promuovere i diritti

Una storia per Emergency è il concorso rivolto agli under 25 per la creazione di corti sul tema dei diritti, della solidarietà e dell’accoglienza

 

Solidarietà, pace, accoglienza, diritti umani: temi da sempre molti cari ad EMERGENCY al centro del concorso Una storia per Emergency. Un bando per sceneggiature originali di cortometraggi rivolto a ragazze e ragazzi di età compresa tra i 16 e i 25 anni.

“Diritti e solidarietà incontrano il mondo del cinema, a 24 fotogrammi al secondo”. 

Lo scopo alla base dell’iniziativa è stimolare, presso i più giovani, un’attenta riflessione sulle devastanti conseguenze sociali e sanitarie generate dalla guerra. 

EMERGENCY invita dunque gli under 25, attraverso una narrazione originale, ad analizzare temi delicati e complessi di grandissima attualità. Problematiche che sembrano a noi lontane ma che investono, inevitabilmente la vita di intere generazioni. Milioni di persone costrette a scappare dai loro paesi natii per cercare, su imbarcazioni di emergenza,  un porto sicuro. 

Costretti a subire ricatti, torture ed innumerevoli altre atrocità che vanno combattute, in primis, lavorando per ottenere l‘abolizione di tutte le guerre. L’accoglienza, poi, come valore fondamentale da perseguire e promuovere,  e la tutela dei diritti umani come primo, indispensabile passo verso un percorso di pace. 

In una società liquida come la nostra, dove tutto scorre velocemente e viene assorbito attraverso informazioni, inevitabilmente, superficiali, occorre decisamente un cambio di rotta.

Una storia per emergency

Una storia per Emergency | Il concorso

Una storia per Emergency nasce grazie alla collaborazione con WILDSIDE SRL e RAI CINEMA. EMERGENCY trasformerà la sceneggiatura vincitrice in un cortometraggio – avvalendosi anche del prezioso sostegno dei molti amici che l’organizzazione può contare tra attori, registi e tecnici del cinema – a cui poi offrirà la massima visibilità, di concerto con i partner.

Le sceneggiature saranno valutate da una giuria composta da Alba Rohrwacher (attrice, presidente di giuria), Piera Detassis (Ciak, Accademia del Cinema Italiano), Carlo Brancaleoni (Rai Cinema), Giorgio Diritti (regista), Michela Greco (Emergency), Stefania Ulivi (giornalista, Corriere della Sera) e Ludovica Damiani (Wildside).

La partecipazione al concorso è gratuita. Sarà possibile candidarsi compilando i moduli presenti sul sito di  Emergency entro le ore 24 del 15 dicembre 2018.

Le sceneggiature candidabili dovranno essere originali, inedite ed idonee per la realizzazione di un cortometraggio della durata minima di 3 minuti e massima di 7.

Chi è EMERGENCY


Emergency è un’associazione italiana indipendente e neutrale che dal 1994 offre cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà. In 24 anni ha curato oltre 9 milioni di persone – una ogni due minuti. Da sempre p
romuove una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani.

Tiziana Teperino

Una storia per Emergency: cortometraggi per promuovere i diritti ultima modifica: 2018-10-16T18:21:04+00:00 da Tiziana Teperino