Animali Fantastici 2: nuovi sviluppi interessanti

Animali Fantastici e come trovarli non poteva che essere un enorme successo. Spin-off prequel del “più illustre” Harry Potter, ne allarga e ne esplora l’universo.

Seconda parte di una nuova saga di cinque pellicole, il seguito, Animali Fantastici: i crimini di Grindelwald, non poteva che assestarsi sulle medesime linee direttrici.

Il concetto stesso di racconto in più capitoli, di storia dall’ampio respiro, fortunatamente impedisce di vedere il film come un semplice seguito.

Eviteremo spoiler e ci limiteremo col dire solo un’ovvietà: il film si svolge un anno dopo la fine del primo capitolo.

La natura nerd del Wizarding World (il mondo fantasy creato da J.K. Rowling) lo avvicina a saghe più “storiche” come Il Signore degli Anelli e Star Wars, in cui il fandom è uno schieramento armato e pronto alla guerra per difendere (e a volte anche condannare) l’amato universo narrativo.

Animali Fantastici 2

Animali Fantastici 2 sposta il set del racconto dalla caotica metropoli di New York all’europea Parigi. Lo spostamento non è solo funzionale alla trama (tentazione spoiler!) ma permette di esplorare anche i paesi non anglofoni. Abituati all’Inghilterra potteriana e appena affacciati agli Stati Uniti con Newt Scamander, la scelta già si carica di un fascino intrigante.

Cambia il set ma resta invariata l’atmosfera goticizzante di tutto il Wizarding World, che restituisce il mondo attraverso questo filtro ormai diventato iconico.

Sul piano della costruzione scenica, dell’immagine, delle sequenze, non si può discutere l’indubbia e grande qualità della pellicola.

Animali Fantastici 2 fa quello che nel primo era solo “accennato”: pesca a piene mani nel mondo Harry Potter. Non ci sono più solo delle citazioni, ma rimandi, recuperi, legami fortissimi con la saga filmica precedente.

Tra tutti, ovviamente, il personaggio di Albus Silente (interpretato da Jude Law), il cui passato viene finalmente tracciato.

Controparte (nonostante sia una “new entry”) di grande interesse è proprio il cattivo del film, Gellert Grindelwald (interpretato da Johnny Depp). Da un po’ di tempo a questa parte, i “cattivi” cinematografici hanno perso molto del loro fascino, fin troppo spesso ricondotti ad “Antieroi” più che cattivi. Grindelwald, invece, è un pazzo omicida, terrorista “politico” e guru carismatico. Diverso dal più famoso Voldemort, ma altrettanto pericoloso.

Interessante è proprio la commistione (introdotta con forza in questo capitolo) tra racconto familiare (con relativi legami e intrecci) e dramma politico (con forze e schieramenti pronti alla guerra).

Ma – un “ma” doveva esserci – il film soffre del suo essere “di passaggio”. Animali Fantastici 2 è un ponte. Se la prima pellicola ha presentato personaggi ed ha avviato la (ancora) misteriosa trama, la seconda spinge verso un qualcosa che accadrà nella terza.

Questo sequel, infatti, è diviso a metà. La prima parte, più veloce, recupera le fila della trama ed introduce nuove dinamiche. La seconda metà, molto più lenta, ferma la storia principale per “attendere” alcuni flashback. Questa parte sembra non essere altro che un lungo prologo al prossimo film.

Scelta narrativa curiosa, dato che la saga di Harry Potter, nonostante seguisse una lunga trama orizzontale che si dipana per otto film, dava ad ogni capitolo una sua storia a sé stante, con un proprio racconto autoconclusivo.

Animali Fantastici 2

Animali Fantastici 2 rimane, comunque, un buon film, specie se visto nell’ottica di saga dal grande respiro narrativo. In questo senso è prevedibile che sarà fondamentale (più del primo) nel posizionare i pezzi sulla scacchiera.

Ora una piccola riflessione che necessita di uno spoiler. Ma non è un problema, con un incantesimo dimenticherete tutto.

La produzione ha scelto di non voler esplicitare la natura sessuale di Silente, ma è lasciato intendere che tra lui e Grindelwald c’è stata una relazione molto forte. Voler far passare in maniera nascosta tale elemento è contraddittorio. Quello del Wizarding World è un universo accogliente, multietnico e multirazziale, che sarebbe stato esplicitato (ad un enorme pubblico) anche nella sua natura multisessuale. Per ora accontentiamoci di nuove creature fantastiche, pozioni e magie.

OBLIVIATE!

 

Leonardo Cantone

Animali Fantastici 2: nuovi sviluppi interessanti ultima modifica: 2018-11-18T11:07:54+00:00 da Leonardo Cantone