Il Traffico è il nuovo singolo di Luca ‘o Zulù (99 Posse)

“Il traffico” è il singolo di lancio del nuovo lavoro discografico di Luca Persico, alias ‘o Zulù, storico leader dei 99 Posse. Bassi per le masse”, titolo del secondo album da solista dell’artista campano, uscirà il prossimo 25 gennaio e vedrà la partecipazione di numerosi ospiti che hanno affiancato o’ Zulù  in questa avventura artistica, politica e musicale.

Il brano gioca su una metafora utilizzata già nel celebre film “Johnny Stecchino” di Roberto Benigni, dove tra i problemi più grandi della regione Sicilia veniva appunto indicato il traffico.

 

Con l’ironia e l’irriverenza che dalle origini lo contraddistinguono, Zulù fa un affresco della realtà italiana: distratta, alle prese con futili problemi e sempre alla rincorsa del “primato nazionale”. Si scaglia contro l’uso smodato dei social network, utilizzati ad arte come amplificatori di propaganda di bassa lega volta ad alimentare rancori ed odio sociale, in un Paese come l’Italia terribilmente esasperato dalla crisi degli ultimi decenni.

Un sistema che individua in nemici immaginari – oggi i migranti, ieri i meridionali – la causa di ogni male, mentre povertà, disoccupazione, devastazione ambientale e corruzione dilagano e restano drammi irrisolti.

“Sostenere che gli italiani siano tutti razzisti è una generalizzazione oltre che un messaggio sbagliato– spiega ‘o Zulù. Questo non è il paese reale, anche se è certamente il riverbero di investimenti sempre minori sulla scolarizzazione e della mancata educazione familiare verso valori come la tolleranza e il rispetto. L’attuale propensione al razzismo risponde a dati elettorali spesso falsati e a una percezione amplificata dai social network. Il resto sono solo proiezioni e il frutto dell’hate speech”.

Il Traffico – Il Video 

L’incipit del video, curato da InColore con la regia di Gianluigi Sorrentino, rimanda ad un altro capolavoro del cinema degli anni ’90: Pulp Fiction di Quentin Tarantino. Il dialogo tra Vincent, Jules e Marvin viene ripreso e rimodellato su una discussione avente ad oggetto l’utilizzo della rete. Invariato il finale, invece, dove si afferma che occorre sempre avere un’opinione. 

“È la percezione di un ingorgo sociale, più che automobilistico per raccontare un paese che non è invaso, ma che al contrario si sta svuotando”.

Il traffico – che vede la partecipazione di Valerio Jovine – è definito dallo stesso Zulù come un brano “impopolare” nato dalla consapevolezza che “un mondo diverso è ancora possibile”. 

 

Salvatore D’Ambrosio

Il Traffico è il nuovo singolo di Luca ‘o Zulù (99 Posse) ultima modifica: 2019-01-12T17:39:02+00:00 da Salvatore D Ambrosio