The Prodigy: Morto Keith Flint, simbolo della rave generation

Un’altra icona degli anni novanta se n’è andata. Keith Flint, cantante dei “The Prodigy“, è stato trovato morto nella sua casa a Dunmow – contea dell’Essex. La polizia, chiamata subito dopo le 8 per soccorrere un uomo in stato di incoscienza, appena arrivata nell’appartamento non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

Liam Howlett, disc jokey e cofondatore della band, sul profilo Instagram ha confermato il suicidio del suo collega e amico, durante il week end.

“La notizia è vera. Non ci credo ma devo dirvi che nostro fratello Keith si è ucciso nel weekend. Sono scioccato, arrabbiato, confuso e col cuore spezzato”.

I Prodigy, insieme ai Chemical Brothers e Fatboy Slim, sono ritenuti tra i maggiori esponenti del big beat. La maestria dei Prodigy è stata quella di riuscir a portare ovunque un tipo di elettronica contaminata da vari generi, facendone così un marchio di fabbrica. Hanno riunito ogni tipo di classe sociale, suonando una musica esplosiva e innovativa, che, nonostante fosse elettronica, si può benissimo definire “rock”.

Il gruppo è stato fondato nel 1990 proprio da Keith Flint e Liam Howlett, a Braintree.

Flint dopo aver fatto da breakdancer per la band nei primi due dischi (Experience; Music for the Jilted Generation) prende il ruolo di voce e frontman in quell’album storico che, nel 1997, li ha lanciati come una delle migliori realtà musicali, ovvero “The Fat of the Land“.

Firestarter, Breathe, Smack My Bitch Up. Basterebbero questi tre singoli a fargli guadagnare una menzione d’onore nella storia della musica degli anni novanta.

Keith Flint

Keith Flint e il suo look estremamente punk hanno conferito quell’impronta aggressiva che esaltava l’immagine di una band musicalmente devastante, specialmente dal vivo, con le esibizioni live caratterizzate da una fortissima energia. Keith con i suoi Prodigy rappresentavano il simbolo di una ribellione giovanile in chiave rave generation.

Con No Tourists, album pubblicato lo scorso novembre, la band si apprestava a iniziare un nuovo tour a Maggio. Ma è facile immaginare che verrà per il momento sospeso.

 

Emanuele Grillo

 

The Prodigy: Morto Keith Flint, simbolo della rave generation ultima modifica: 2019-03-04T16:44:38+01:00 da Emanuele Grillo