Transiti Sonori: la musica del sud Italia alla XIII edizione di Italiart

La Bazzarra, cooperativa vesuviana operante nel settore dello spettacolo,  porterà le musiche del Sud Italia alla XIII edizione di Italiart. Il Ti amo Festival è il più importante evento multidisciplinare italiano in Francia, e si terrà dal 5 al 31 Marzo  2019 a  Dijon (Digione), nel cuore della Borgogna.

Un mese di musica, danza, arte e teatro in diversi luoghi della cittadina francese famosa per la sua storia, la gastronomia, i vigneti pregiati e la sua art de vivre. Uno straordinario strumento di promozione del nostro Paese arricchito in questa edizione da Transiti Sonori, la rassegna, organizzata dall’agenzia di Torre del Greco (Napoli), dedicata agli artisti under 35.

“Grazie al sostegno della SIAE, si realizza un altro tassello del progetto di ricerca sulla musica popolare e del Meridione, avviato anni fa con i festival Ethnos ed Ethnos Generazioni. Questa volta lo sguardo sulla musica italiana sarà in terra di Francia. Un’occasione importante per i nuovi artisti italiani e per la cultura campana che attraverso questi concerti avrà un’ulteriore opportunità di diffusione all’estero”.

 – Gigi Di Luca,  direttore artistico di Transiti Sonori

Transiti sonori

Transiti Sonori alla XIII edizione di Italiart (Ti amo Festival) 

Transiti Sonori è ideata e diretta dal regista partenopeo Gigi Di Luca, e porta in Francia alcuni progetti  rappresentanti uno spaccato della musica contemporanea del Mezzogiorno.  All’interno del cartellone del festival,  la rassegna presenterà quattro concerti con altrettanti artisti provenienti dal Sud Italia. Si spazia dalla musica popolare al jazz, dal folk alla world music.
 
A dare il via,  venerdì 15 marzo, saranno le tammorre del percussionista campano Luca Rossi, autore del brano”Sole del Sud”, colonna sonora del medio-metraggio “Il Volo” diretto da Wim Wenders. Si prosegue il giorno successivo – sabato 16 Marzo –  con il Dea Trio, combo jazz vesuviano  composto da Andrea Rea (piano),  Daniele Sorrentino (contrabbasso) e Elio Coppola (batteria).

Venerdì 29 marzo invasione progressive-ethereal-neofolk, con il concerto dei napoletani Corde Oblique, progetto nato nel 2005  dal chitarrista – e autore di testi e musica – Riccardo Prencipe.  Chiuderanno la rassegna i siciliani  Domo Emigrantes ,  sabato 30 marzo, presentando il loro ultimo lavoro discografico “Aquai”.

 

 

Salvatore D’Ambrosio
 

Transiti Sonori: la musica del sud Italia alla XIII edizione di Italiart ultima modifica: 2019-03-02T13:49:17+02:00 da Salvatore D Ambrosio