MI AMI 2019: La Musica Importante A Milano apre la stagione dei Festival

Mi ami 2019

L’estate dei Festival si sta avvicinando ed ad introdurla, come al solito, ci penserà il MI AMI – Musica Importante A Milano“, ovvero il festival della musica bella e dei baci.

Il MI AMI è organizzato da Better Days e Rockit, in primavera, all’Idroscalo di Milano, presso il Circolo Magnolia. Anche quest’anno saranno presenti le migliori novità e realtà affermate del panorama alternativo italiano di ogni genere. Tre le giornate –  dal 24 al 26 Maggio – in cui si potrà assistere a tanti concerti in diversi stage.

Vediamo insieme quali sono i live assolutamente da non perdere.

 

Mi Ami 2019, il festival della bella Musica… e dei baci

Programma

Mi Ami 2019 - 24 maggio

Il MI AMI parte subito alla grande.  Il primo giorno sarà possibile partecipare allo show del duo del momento, i Coma Cose, che hanno finalmente sfornato il loro primo album, intitolato “Hype Aura“. L’attesa è stata ben ripagata e giocheranno in casa. L’hype dunque sarà molto alto. Ad affiancarli gli Eugenio in Via Di Gioia, tornati con un nuovo album, il terzo, dal titolo “Natura Viva“. Chi conosce Eugenio e compagni sa bene come sanno intrattenere il pubblico. Ci sarà da divertirsi. Così come con Clavdio, Bartolini e Fulminacci, tre nomi  di talento di cui, probabilmente, avrete già sentito parlare. Una vetrina del genere non poteva lasciarseli sfuggire.

“Noi siamo i Fast Animal and Slow Kids e veniamo da Perugia!”. Ebbene sì, li stavamo aspettando e i ragazzi sono tornati. Il nuovo disco “Animali Notturni” uscirà il 10 maggio e sarà sicuramente un concerto di pura adrenalina, da sudare, come sempre.

Passando al nuovo rap, le rivelazioni di quest’anno sono Massimo Pericolo e Speranza. Alessandro Vanetti, a.k.a. Massimo Pericolo, ha debuttato con “Scialla Semper“, uscito il 12 aprile, e per la prima volta in assoluto si esibirà proprio al MI AMI. Il rapper Gallaratese ha ricevuto diversi apprezzamenti da alcuni big della scena italiana, tra cui Salmo. Mentre Speranza, francese emigrante al contrario, è un’altra delle sorprese del rap nostrano. I vari singoli pubblicati finora stanno accumulando views e popolarità. Anche Dutch Nazari torna dopo la sua prima esibizione del 2017, forte del nuovo rapporto discografico con la Undamento di Frah Quintale, ed una fan base sempre più ampia e solida.

Mi Ami 2019 - 25 maggio

Il secondo giorno sarà sicuramente infiammato. La ragazza di Porta Venezia, ovvero Myss Keta, sta ottenendo un grande successo con il nuovo album “Paprika” e non poteva non essere presente nella sua amata città. Motta, dal canto, inizierà proprio dal MI AMI il suo nuovo tour “Tra chi vince e chi perde“. Probabilmente sarà l’ultimo prima di una pausa.

Per il rap abbiamo uno dei pilastri come Bassi Maestro con un nuovo progetto dal nome “North of Loreto“, a quanto pare un lavoro totalmente diverso dai precedenti. Ha affermato che non sarà un disco rap. Altro nome di punta è Nitro, che prosegue lo “Showcase Tour” di No Comment.

Riccardo Sinigallia, stimato cantautore e produttore di svariati artisti, tra cui Coez e lo stesso Motta, porterà dal vivo il suo ultimo album “Ciao Cuore“. Anche i Sick Tamburo, band alternative rock formatasi nel 2007 da ex membri dei Prozac+, passerà al MI AMI con “Paura e l’amore“. Il trio Yonic South sono diventati una garanzia live, e il loro primo EP, Wild Cobs, è un garage rock grezzo e molto interessante. Una novità da non perdere e tenere d’occhio per i prossimi anni.

Victor Kwality  in molti lo ricordano per il suo progetto con Ninja dei Subsonica, gli LN Ripley, altri per un famoso brano con Salmo. Da poco è uscito il suo EP “Dinosauri”, il primo interamente in italiano, e lo si potrà ascoltare dal vivo. Uno degli artisti di cui si ha più curiosità sarà il vincitore del Festival di Sanremo 2019, Mahmood, che da poco ha pubblicato il suo primo e fantastico album “Gioventù Bruciata“.

Mi Ami 2019 - 26 maggio

L’ultima giornata si chiude con alcuni grandissimi artisti e pezzi di storia della musica alternativa italiana, come Giorgio Canali, ex chitarrista dei CCCP, CSI e PGR. Canali ha anche registrato l’album di debutto dei Verdena. Ed a proposito dei Verdena, al MI AMI sarà presente la super band rivelazione dell’anno, I Hate My Village, super gruppo formato da Alberto Ferrari, Adriano Viterbini, Fabio RondaniniMarco Fasolo. 

Un concerto speciale sarà quello di Luca Carboni, uno dei più longevi cantautori italiani e punto di riferimento di molti autori della nuova wave italiana, a partire da Tommaso Paradiso. Aspettiamoci qualche sorpresa.

Dopo un anno di assenza dall’ultima fatica “Uomo donna“, torna sul palco Andrea Laszlo De Simone, mentre La Rappresentante di Lista incanterà il MI AMI con la voce di Veronica Lucchesi. La band sta riempendo i club di tutta Italia. Poesia e civiltà è il nuovo album di Giovanni Truppi che ha riscosso ottimi pareri da parte di pubblico e critica. Il cantautore napoletano ha unito la sua voce proprio a quella di Veronica in un brano per Rockit. Probabilmente assisteremo a questo magnifico duetto.

Infine, è tempo di ridare a Bugo quel che è di Bugo. Il cantautore novarese-milanese presenterà in esclusiva i nuovi progetti discografici, nella sua unica data estiva.

Una line-up più che notevole e per ogni gusto. Voglia di concerti e tanta buona musica? La stagione dei festival nostrani si apre solo ed unicamente nella primavera, tra il verde del MI AMI. Musica Importante A Milano.

Per tutte le info vi rimando al sito ufficiale .

 

Emanuele Grillo

MI AMI 2019: La Musica Importante A Milano apre la stagione dei Festival ultima modifica: 2019-05-06T20:40:38+02:00 da Emanuele Grillo