João Gilberto: muore a quasi 88 anni il padre della bossa nova

João Gilberto, uno dei padri della bossa nova brasiliana, si è spento nella notte del 6 Luglio. Muore pochi giorni prima di compiere ottantotto anni a seguito di complicazioni derivanti dallo stato di salute già precario che lo costringevano a letto da tempo.

Joao Gilberto

 Breve ritratto sull’artista.

Talento dai natali verdeoro nel cuore dello stato di Bahia, ha vissuto l’intera esistenza in funzione della musica. Dapprima come cantante e in seguito anche, se non soprattutto, come chitarrista-compositore.

Sarà proprio questa “seconda” veste a far sì che il suo nome, spesso accostato a quello di un altro mostro sacro della musica sudamericana, Antônio Carlos Jobim, sia per sempre legato a quello che a partire dagli anni cinquanta divenne un vero e proprio fenomeno culturale sia in patria, ma anche all’estero: la bossa nova.

A João Gilberto, assieme a pochi altri, dobbiamo tanto in termini artistici. In primis il mix di sonorità tradizionali brasiliane come il samba, unite e quelle di origine ‘occidentale’ di estrazione jazz e minimalista, dai sapori francesi di inizio secolo scorso. Per L’epoca fu quasi una rivoluzione tanto da attrarre sia enormi consensi che feroci critiche. Tuttavia il tempo è galantuomo e, seppur a stretto giro, ha restituito all’autore uno dei fregi più imponenti in ambito musicale, cioè il titolo di innovatore. Pioniere di sonorità fino a quel momento inesplorate.

Inutile citare le centinaia di artisti che hanno tratto ispirazione da João Gilberto. La lunga fila di emuli, o soltanto di coloro che hanno omaggiato il musicista, è una rete trasversale che fende generi e generazioni. Dai compositori pettinati, fino ai cantanti ironici.

Cosa resta dell’opera di João Gilberto.

La morte di João Gilberto lascia ai posteri la sua lunga carriera e, soprattutto, la scintilla tutt’oggi fervida e vibrante della bossa nova. Suoni cullanti e sempre gentili, narratori delicati di tematiche mai troppo ruvide, dal connotato morbido ma soprattutto dal tocco etereo, grazie anche alla predominanza della chitarra classica, rispetto ad altri strumenti.

Se oggi in tutto il mondo sappiamo cosa significa “saudade”, è anche merito suo.

A dare il triste annuncio è stato il figlio Marcelo, attraverso un post su Facebook intriso di commozione e ringraziamenti.

Mario Aiello

João Gilberto: muore a quasi 88 anni il padre della bossa nova ultima modifica: 2019-07-07T09:14:07+02:00 da Mario Aiello