“What You Do For Love” è il nuovo singolo degli Skunk Anansie

 “What You Do For Love” è il nuovo singolo degli Skunk Anansie rilasciato in streaming, download e in radio.

Il brano è il primo inedito pubblicato a distanza di tre anni dall’uscita di “Anarchytecture” ed arriva a pochi giorni dal passaggio in Italiano della band. Il tour europeo celebrativo dei 25 anni di carriera, partito lo scorso 28 giugno dalla Danimarca, farà tappa nei prossimi giorni a Torino, Milano, Bologna, Roma e Napoli per l’unica data al Sud Italia. 

Il Noisy Naples Festival ospiterà gli Skun Ananasie sul palco dell’Arena Flegrea martedì 9 Luglio. Una giornata importante che segna anche il ritorno in città  dopo ben otto anni di assenza.

 

 “What You Do For Love”,  il nuovo singolo degli Skunk Anansie

Diretto, emozionante e dal carattere politico, la traccia indaga fino a che punto si è disposti a spingersi per amore e tutto ciò che di discutibile viene fatto per ottenere il potere. Con il suo inciso potente e cinematografico, tipico del sound della band, diventerà uno dei pezzi preferiti dal pubblico durante i live estivi degli Skunk, che saranno in tour in tutta Europa quest’estate.

Skin, leader del gruppo, commenta:

Le canzoni più difficili da scrivere sono quelle politiche, per questo cerchiamo sempre di evitarle. Si pensa che dovrebbero venir fuori istantaneamente, a causa del fastidio che provi, altrimenti non sarebbero sincere e si rischia di cadere in vecchi cliché. Questo è proprio uno di quei momenti di rabbia! Sembra sempre che l’amore sia la ragione per cui le persone compiono atti d’odio, ed è una cosa che non ho mai compreso.”

 

Nel 2019 gli Skunk Anansie, icone del rock anni ’90, sono ancora più influenti che mai. Hanno appena ricevuto l’Hall Of Fame Award ai Kerrang Awards, andando così ad aggiungersi all’elenco di precedenti vincitori di tutto rispetto tra cui figurano Rage Against The Machine, Iron Maiden, Green Day, Metallica e Marylin Manson.

“What You Do For Love” è il nuovo singolo degli Skunk Anansie ultima modifica: 2019-07-05T17:42:40+02:00 da Redazione