Restare Calmo, ora c’è il “Vaccino”

“Calmo” è un imperativo che stiamo lì a ripeterci come un mantra, in questi giorni più che mai. Oggi non starò qui a fare training psicologico, piuttosto ho piacere a farvi scoprire i primi passi di un artista dell’hiterland napoletano: Luigi Ferrara, per l’appunto, Calmo.

Calmo, Il nuovo singolo “Vaccino”

 

È stata pubblicata da poche ore la nuova release che segue “Trasformarsi“: il titolo, in piena linea coi tempi, è “Vaccino”. Due minuti e trenta di musica electro-analogica dove Prince incontra l’itpop, in una struttura compositiva che non lascia spazio a fronzoli ed incide in piena: strofa-ritornello, niente vezzi di troppo, ogni strumento centillinato con cura fino alla schitarrata (e relativa scatarrata) conclusiva.

Il brano entra in testa, si lascia cantare e fa scapocciare: Calmo scrive parole argute, mette un po’ della sua vita lasciando democraticamente spazio all’interpretazione di chi ascolta. Date (più di) un ascolto e riflettete su quale vaccino serve nella vita quotidiana.

Serve un vaccino per il vero virus, e sei un cretino se pensi sia il Coronavirus

 

 

 

GP

Restare Calmo, ora c’è il “Vaccino” ultima modifica: 2020-03-18T17:45:12+01:00 da Giandomenico Piccolo