Francesco Bianconi, “Il Bene”è il suo primo singolo da solista

Pochi potrebbero salvarci dall’apocalisse in atto e uno di questi è sicuramente Francesco Bianconi. Stiamo vivendo giorni difficili e non sappiamo bene quando tornerà tutto alla “normalità”.

Il leader dei Baustelle viene in nostro soccorso, sapendo benissimo quanto ne abbiamo bisogno. Come aveva annunciato qualche settimana fa tramite le sue pagine social, sta per uscire il suo primo lavoro da solista, che non vede la collaborazione dei suoi fedeli compagni d’avventure, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini.

Nell’attesa insostenibile di poter consumare interamente questo disco, di cui non conosciamo il titolo, la scorsa notte è stato pubblicato il primo singolo Il Bene.

Ancora una volta sui suoi profili social , Francesco Bianconi ci comunica le sue “questioni di musica leggera in un periodo pesante”.

Francesco Bianconi, “Il Bene”

La canzone che stiamo ascoltando ora è datata sul computer dell’autore 15 ottobre 2018, ed è quella che segna la nascita di questo nuovo piccolo gioiellino. Impossibile non notarne l’intenso sfondo autobiografico e la necessità costante di cambiare sé stessi.

Sulle note del pianoforte il brano parte con un inciso che quasi sembra essere stato scritto oggi: “non è tempo di cantare”. Non mancano, poi, i riferimenti filosofici (come quello a Schopenhauer), marchio nel perfetto stile Bianconi. Nel ritornello, invece, si concentra il desiderio di scappare, di andare via, urlandolo al cielo, ma anche non confessandolo a nessuno. In entrambi i casi, però, un gesto da fare “insieme”. Con una sorta di visione della propria persona dall’esterno, il pezzo volge al termine così:

 

“Non lo dire mai a nessuno, che Francesco cerca Il Bene”

 

 

Poco più di quattro minuti per entrare in un universo parallelo. Non ci bastano, ne vorremmo di più, e questo di certo aumenta le già alte aspettative.

Dal primo ascolto si percepisce quanto questo lavoro sarà ancora più intimo e personale rispetto ai dischi realizzati con i Baustelle. Insomma, anche stanotte la musica ci ha salvato, accompagnando le nostre notti buie e solitarie.

Bianconi concludeva quel post del 10 marzo scrivendo: “Tenete duro, vi voglio bene. F.”. E noi, dal canto nostro, non vediamo l’ora di mettere nero su bianco, letteralmente con penna e carta: “La guerra è finita”.

A febbraio, Francesco Bianconi ha, inoltre, annunciato le date del suo tour, che speriamo con tutto il cuore non debba essere rimandato.

6 Maggio Teatro dell’Aquila | Fermo

10 Maggio Teatro Dal Verme | Milano

11 Maggio Teatro Verdi | Firenze

13 Maggio Teatro Valli | Reggio Emilia

15 Maggio Auditorium Parco della Musica | Roma

18 Maggio OGR | Torino

 

 

Il Bene  – testo

Non è tempo di cantare
Alterare la realtà
Però anche Schopenhauer
Scrisse di felicità
I paraggi della morte
I condoni e le amnistie
Mi hanno spinto a disprezzare
Troppe cose intorno a me

E tracanno una birretta presa nel bazar indiano
Mentre penso a quanto inutile
Sia diventato parlare ancora di umana comunità

E allora andiamo via
E poi gridiamolo a qualcuno che staremo sempre insieme
E allora andiamo via
E non lo dire mai a nessuno che quest’uomo cerca il bene

Le lezioni, l’immondizia
L’ora di Filosofia
Mi hanno reso con gli anni un nichilista
Come tutti gli altri ormai

Ma ogni agricoltore
Dato il tragico disboscamento della Russia
Ha il dovere di piantare almeno un albero
E curarlo con la fede e la conoscenza e la verità

E allora andiamo via
E poi gridiamolo a qualcuno che staremo sempre insieme
Amore andiamo via
E non lo dire mai a nessuno che quest’uomo cerca il bene

Lasciamoci indietro tutta questa merda
E poi scriviamolo sul muro che staremo sempre insieme
E dillo a chi ti pare
E non lo dire mai a nessuno che Francesco cerca il bene

Assunta Urbano

Francesco Bianconi, “Il Bene”è il suo primo singolo da solista ultima modifica: 2020-03-13T12:29:14+01:00 da Assunta Urbano