Toxicity in ginocchio: i System of a Down incontrano Gianni Morandi

Ci sono incroci musicali che non avvengono sul palco, e neanche negli studi di registrazione.

Ma fino a quando ci sono menti creative e blandi mezzi tecnici, si può prendere il volo creando mash-up a dir poco leggendari tra gli appassionati del web.

Oggi, a riguardo, si è scritta una nuova pagina decisamente importante.

Gianni Morandi incontra i System of a Down

 

Il titolo è “Toxicity in ginocchio“, un mash up creato da Bruxxx isolando la strumentale della canzone dei S.O.A.D. datata 2001 e lasciando l’onere del cantato a Gianni Morandi che interpreta, smaltato ed ingessato come solo nel 1964, il suo grande classico “In ginocchio da te“.

Il risultato è un po’ il corrispondente musicale dell’immagine del metallaro cattivo che va a salutare la nonna;  chitarra distorta e basso cattivissimo accompagnano il bolognese dalle grandi mani in una dichiarazione di sentimenti che trasuda crismi del bel canto:io voglio per me le tue carezze, si io ti amo più della mia vita“.

Quattro minuti ed una manciata di secondi dove tutto risulta talmente surreale da essere credibile: Serj Tankian apprezza e piazza qua e là qualche vocalizzo, Gianni Morandi si incattivisce e scapoccia anche lui sui drop di batteria di John Dolmayan.

Senza dubbio il mash up che dimostra quanto le canzonette anni ’60 possano picchiare duro.

Avatar

Giornalista | Creativo | Direttore di Scè da aprile 2018. Collaboro con diverse testate e mi occupo di ufficio stampa e comunicazione digitale. Unico denominatore? La musica.