The Killers nella storia: “Mr. Brightside” totalizza un miliardo di ascolti

The Killers ribadiscono la loro presenza nella storia del rock scrivendo un record folgorante: sono la prima band degli anni 2000 a superare il miliardo di streaming con un singolo.

La canzone che porta la band di Las Vegas a collezionare l’ennesimo alloro di una carriera di livello mondiale è il loro anthem per eccellenza, “Mr. Brightside” dal disco d’esordio Hot Fuss, pubblicato nel 2004.

La notizia è stata accolta con entusiasmo discreto, tratto che caratterizza il gruppo alle prese con una fase di profonde riflessioni in formazione artistica.

Il più recente lavoro in studio si intitola “Imploding the Mirage”, ed è la nona release tra dischi di inediti, raccolte e live.

 

Mr. Brightside – Una canzone diventata fenomeno culturale

Probabilmente Brandon Flowers, Dave Keuning, Mark Stoermer e Ronnie Vannucci non immaginavano neanche nella più dolce delle fantasie di arrivare diciassette anni dopo ad accogliere un risultato del genere: nell’autunno del 2003 “Mr. Brightside” venne lanciato come singolo apripista del primo studio album Hot Fuss, risultando fin da subito una hit istant classic.

Erano gli anni del fenomeno indie-rock che usciva con prepotenza dai club più umili per lanciarsi alla conquista delle classifiche angolosassoni. I Killers irruppero con un punk rock malinconico e glitterato che andava a mille all’ora.

Il brano parla di gelosia e paranoia, con una struttura testuale da capo al coda, che rifiuta la canonica impostazione strofa-ritornello.

A dispetto di questo citazionismo da conservatorio, l’accoglienza della traccia è paragonabile ad una storia d’amore che dura da quasi due decenni. In Gran Bretagna è tra i quindici singoli rock più scaricati di sempre, Last.fm la considera la canzone più ascoltata sulla propria piattaforma, Rolling Stone l’ha inserita tra le cinquanta canzoni più belle del 21esimo secolo.

Ma i premi sono solo una sfaccettatura: “Mr. Brightside” è diventata un caso di studio perché puntualmente rientra nelle classifica d’ascolti e di vendita, spinta dagli utenti che popolano le piattaforme di streaming e che la fanno rimbalzare tra le priorità degli algoritmi di Spotify & Company.

I numeri sono relativi e vanno contestualizzati, ma è emblematico che in Italia salutiamo come record un numero venti volte inferiore [link articolo SFERA], ottenuto, per giunta, dal conteggio complessivo di tredici canzoni.

Qui si viaggia su un’altra galassia: se si è sviluppata una scuola di gruppi come Franz Ferdinand, Kaiser Chief, Arctic Monkeys degli esordi e via di questo passo è perché, nei primi anni duemila, esplose la luce di “Mr. Brightside”.

Mr. Brightside – Video e testo

 

La versione più nota del videoclip venne firmata da Suphie Muller con la performance attoriale di Eric Roberts (fratello di Julia). La band è presente nel girato con il nome fittizio di “The Genius Sex Poets” (nome utilizzato prima di chiamarsi The Killers).

Ad anni di distanza, la storia raccontata dalla canzone venne sviluppata con il singolo Miss Atomic Bomb.

Coming out of my cage and I’ve been doing just fine
Gotta, gotta be down because I want it all
It started out with a kiss, how did it end up like this?
It was only a kiss, it was only a kiss
Now I’m falling asleep and she’s calling a cab
While he’s having a smoke and she’s taking a drag
Now they’re going to bed and my stomach is sick
And it’s all in my head, but she’s touching his

Chest now, he takes off her dress now
Let me go
I just can’t look, it’s killing me
And taking control

Jealousy, turning saints into the sea
Swimming through sick lullabies, choking on your alibis
But it’s just the price I pay, destiny is calling me
Open up my eager eyes, ‘cause I’m Mr. Brightside

I’m coming out of my cage and I’ve been doing just fine
Gotta, gotta be down because I want it all
It started out with a kiss, how did it end up like this?
(It was only a kiss), it was only a kiss
Now I’m falling asleep and she’s calling a cab
While he’s having a smoke and she’s taking a drag
Now they’re going to bed and my stomach is sick
And it’s all in my head, but she’s touching his

Chest now, he takes off her dress now
Let me go
‘Cause I just can’t look, it’s killing me
And taking control

Jealousy, turning saints into the sea
Swimming through sick lullabies, choking on your alibis
But it’s just the price I pay, destiny is calling me
Open up my eager eyes, ‘cause I’m Mr. Brightside

I never [x4]

Avatar

Giornalista | Creativo | Direttore di Scè da aprile 2018. Collaboro con diverse testate e mi occupo di ufficio stampa e comunicazione digitale. Unico denominatore? La musica.