I Daft Punk si sono ufficialmente sciolti, ecco i dettagli

I Daft Punk hanno ufficialmente smesso di esistere.

La notizia dello scioglimento del duo francese è confermata da fonti ufficiali, in particolare dal discografico Kathryn Frazier che non ha fornito le motivazioni dietro tale decisione. I Daft Punk si sono espressi unicamente attraverso un video di otto minuti intitolato “Epilogue”, estratto dal film del 2006 “Electroma”.

 

La fine degli alter-ego robotici, che in questo video esplodono nel deserto, potrebbe nascondere anche un più sottile messaggio di rinascita: un progetto portato a conclusione, per aprire la strada a qualcosa di nuovo.

Si tratta solo di supposizioni personali, mentre il dato di fatto è che si chiude un’esperienza artistica tra le più brillanti degli ultimi decenni. Ventotto anni di carriera ed una sequenza di hit folgoranti che sarebbe riduttivo perimetrare in poche righe. Ammantati di mistero, Guy-Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalter avevano rinunciato alla presenza fisica a favore degli automi e dei caschi appariscenti, finendo nel corso del tempo a centellinare produzioni discografiche ed occasioni concertistiche dal vivo. Il più recente disco, “Random Access Memories”, risale al 2013; sentori di un’espressione artistica ormai giunta al capolinea erano, purtroppo, nell’aria da tempo.

Restano i dischi a testimoniare la portata evolutiva dei Daft Punk.

Daft Punk, il video live inedito del 2007 riemerso di recente

È online un video live inedito dei Daft Punk

Giornalista | Creativo | Direttore di Scè da aprile 2018. Collaboro con diverse testate e mi occupo di ufficio stampa e comunicazione digitale. Unico denominatore? La musica.