Iosonouncane, nuovi dettagli e la data di uscita di “IRA”

Giorno dopo giorno diventa sempre più concreto “IRA”, il nuovo disco di Iosonouncane.

Anticipato, in autunno, dal doppio singolo “Novembre / Vedrai vedrai” l’album sarà distribuito per l’etichetta Numero Uno (che ha accompagnato il ritorno discografico di Neffa) e per Trovarobato, storica label dell’artista sardo.

 

“IRA” – La data di uscita e la copertina

 

Il 14 maggio potremo ascoltare “IRA”, che si preannuncia come un’opera musicale decisamente imponente: 17 tracce per 110 minuti di musica, frutto di un lavoro lungo cinque anni che ha fatto i conti con un ulteriore anno di stop a causa del Covid, le cui ripercussioni nel settore discografico sono ormai note. Da una mole originaria di oltre 15 ore di bozze e provini, Jacopo Incani ha cesellato testi ed arrangiamenti per un long play che si presenta di carattere, carisma ed estro creativo, basandoci sui dati offerti dai numeri.

La sensazione viene confermata anche dalla scelta relativa alla copertina ufficiale, a dir poco scarna ed enigmatica.

IOsonouncane ira

Una figura maschile, totalmente nuda, in un bianco e nero grezzo e primordiale. “IRA” sarà sicuramente un buon motivo per guardare con fiducia alla primavera che sarà; allettante anche per la proposta in formato fisico: doppio cd e (soprattutto) triplo vinile.

Tra gli artisti che compongono la rinata etichetta Numero Uno ci sono anche Colapesce e Dimartino…

Riscoprire l’importanza dei dischi collaborativi: l’esempio di Colapesce e DiMartino

Avatar

Giornalista | Creativo | Direttore di Scè da aprile 2018. Collaboro con diverse testate e mi occupo di ufficio stampa e comunicazione digitale. Unico denominatore? La musica.