Nel nuovo brano di Generic Animal ci vuole un “Bastone”

A circa un anno di distanza dal più recente disco (“Presto”), Generic Animal torna a farsi sentire con un nuovo singolo.

Il titolo è “Bastone”, firmato per La Tempesta insieme al socio artistico Fight Pausa. Una canzone ad effetto immediato, carica di tensioni analogiche su uno sfondo di distorsioni sonore; cantautorato che attraverso la chitarra, il basso e la batteria narra la difficoltà di gestire un hype crescente e dell’ansia da prestazione, del “non riuscire ad affrontare il carattere sfacciato di alcune persone o semplicemente pensare che si meriterebbero molto peggio della tua accondiscendenza”.

L’ho scritta pensando a una canzone che mi sarebbe piaciuta a 12 anni. Non avevo mai pensato di potermi sentire così libero.

Questo il commento di Luca Galizia, la persona dietro Generic Animal: “Bastone” risale al giugno del 2019 ed è stata registrata lo scorso autunno. Questa notizia, di fatto, apre la strada all’annuncio del tour estivo di Generic Animal.

 

Generic Animal – Tour 2021 – Le date

 

1° giugno LATTERIA MOLLOY (Brescia)
3 giugno INK CLUB (Bergamo)
4 giugno COVO SUMMER (Bologna)
12 giugno ARCELLA BELLA (Padova)
18 giugno MERCATO NUOVO (Taranto)
23 giugno RAHEEM SESSION – TRIENNALE (Milano)
02 luglio GARDA RISUONA (Garda, VR)
03 luglio FERRARA SOTTO LE STELLE (Ferrara)
09 luglio TVSPENTA DAL VIVO (Rapolano Terme SI)
10 luglio CIVUOLEUNPAESE (Leverano LE)
17 luglio ARTICO FESTIVAL (Bra CN)

24 luglio APOLIDE FESTIVAL (Vialfrè TO)
12 agosto COLOR FEST (Maida CZ)

 “Bastone” – Testo

 

Mi chiamerai con un’e-mail
Per dirmi “ho delle nuove scarpe per te,
Vieni stasera c’è una festa che
Se scatti una foto e poi metti il mio nome”
Sei solo un coglione ma hai fatto un favore a questo straccione

Con due velleità
Io le dovrei perdere
So che dovrei perdere

Non dimenticare
non fare il mio nome
ho forse ragione?

Ci vuole un bastone
Non dico mai niente
Tengo tutto per me

Vuoi darmi un cazzotto?
Chiamiamo un dottore?
Avessi la forza
Come ti affronterei?

Son solo parole
Un po’ disperate
So che cambierei

Non dimenticare
non fare il mio nome
ho forse ragione?

Ci vuole un bastone
Non dico mai niente
Tengo tutto per me

Non dimenticarmi
Ricordo il tuo nome
ho forse ragione?

Ci vuole un gran cuore
Per come son fatto
Non starò più addosso
Ora me ne vado e dico
Ciao

Tra le nuove uscite potrebbe interessarti “IRA” di IOSONOUNCANE, ecco la nostra non-recensione.

Non si può recensire “IRA” di IOSONOUNCANE

Giornalista | Creativo | Direttore di Scè da aprile 2018. Collaboro con diverse testate e mi occupo di ufficio stampa e comunicazione digitale. Unico denominatore? La musica.