È morto Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones

Apprendiamo con dolore della morte di Charlie Watts, batterista e membro fondatore dei Rolling Stones. Si è spento a ottant’anni, compiuti lo scorso 2 giugno. Sulle cause del decesso vige il massimo riserbo; da sempre figura molto riservata, aveva superato un cancro diagnosticatogli alla gola nel 2004.

Di seguito il comunicato diffuso dal suo portavoce e riportato sui social della band britannica.

È con immenso dolore che annunciamo la morte del nostro amato Charlie Watts. È deceduto in pace in un ospedale di Londra nella mattinata di oggi, circondato dai suoi familiari.

Charlie era un marito, padre e nonno affettuoso, ed anche uno dei più grandi batteristi della sua generazione come membro dei Rolling Stones.

Chiediamo gentilmente che la privacy della sua famiglia, dei membri della band e degli amici più stretti venga rispettata in questi tempi difficili.

Fine.

Giornalista | Creativo | Direttore di Scè da aprile 2018. Collaboro con diverse testate e mi occupo di ufficio stampa e comunicazione digitale. Unico denominatore? La musica.