Shiva – Niente da perdere: fuori il quarto singolo del rapper milanese

Niente da Perdere è il nuovo singolo di Shiva disponibile in streaming da oggi sotto etichette Sony Music /Columbia Records /Milano Ovest. Si tratta del quarto brano, in ordine di uscita, pubblicato in questo 2022 ed arriva a distanza di quasi un anno esatto da DOLCE VITA, terzo capitolo discografico del rapper milanese. 

Di seguito video ufficiale e testo del nuovo singolo di Shiva

 

 Shiva – Niente da Perdere (testo e video)

Mai, mai
Avrei pensato che tu fossi
Quella giusta per me
Mi sbagliavo e non sai
Ce l’ho fatta solo perché
Non avevo niente che potevo perdere

 

Sembra l’inverno, il mio cuore è freddo e tu non mi ascolti (uh-ah)
Non ci sono amici, o divertimento, siamo da soli (uh-oh)
Non uso parole, ho colpito solo con le mie azioni (eh-eh)
Non c’era un posto per me, ora è tutto a posto per me
La verità è che mi trattieni da ‘sta città e i suoi problemi
Ero sopra quei marciapiedi, ora sopra i palcoscenici
Ora che sеi piena con gli impegni e hai il corpo piеno di segni
Abbiamo i destini paralleli, credo negli intrecci
Yeah

Mai, mai avrei pensato che tu fossi quella giusta per me
Mi sbagliavo e non sai (uh-ah, uh-ah), ce l’ho fatta solo perché
Non avevo niente che potevo perdere (uh-ah, uh-ah)
Eravamo due opposti, ora mi guardi negli occhi e capisci che
Non sai se puoi ancora fidarti, non sono come gli altri
Prova a dirmi che hai

Ehi, prima di te, tutte le mie luci erano spente
Tu vuoi qualcuno che conta e non finga
Poi ti lamenti delle conseguenze
Ho un lato buono, uno cattivo, non so quale tu voglia vedere
Perché quaggiù se fai un favore a Dio, il diavolo si offende, ehi

Sembra fatto apposta, ho il cuore in divieto di sosta
Ho fatto al cielo una domanda, mi ha mandato te come risposta
Nel locale sorseggi spumante, quando ti arrabbi sei così adorabile
Non avevo mai niente da perdere (yeah)
Ora invece che ho tutto da prendere

Preferisco ricever lealtà che ricevere amore o rispetto
Hai gli occhi verdi proprio come i miei, come pezzi da cento
Ancora che imparo, ho solo vent’anni
Spero il passato non torni davanti
Tu sei la parte giusta dei miei sbagli
Tu sei la parte giusta dei miei sbagli

Mai, mai avrei pensato che tu fossi quella giusta per me
Mi sbagliavo e non sai (uh-ah, uh-ah), ce l’ho fatta solo perché
Non avevo niente che potevo perdere (uh-ah, uh-ah)
Eravamo due opposti, ora mi guardi negli occhi e capisci che
Non sai se puoi ancora fidarti, non sono come gli altri
Prova a dirmi che hai

 

Uh, yeah, uh, yeah, yeah
Uh, yeah, uh, yeah
Uh, yeah, uh, yeah, yeah, yeah, yeah (uh, yeah, uh, yeah)
Uh, yeah, uh, yeah
Uh, yeah, uh, yeah
Uh, yeah, uh, yeah-yeah-yeah-yeah-yeah-yeah