Stromae sta lavorando ad un nuovo album

Una carriera folgorante, due dischi nel giro di tre anni capaci di catalizzare l’attenzione su scala mondiale con un art-pop tanto raffinato quanto valido sul piano qualitativo. Poi il silenzio ed il ritiro dalle scene.

La parabola artistica di Paul Van Haver, in arte Stromae, che da ventenne ha plasmato il suono popular degli anni dieci, sembra essere nuovamente in ascesa. E la conferma arriva dal diretto interessato in uno dei periodi storici più difficili.

Ho attraversato anni buoi, rischiando di chiudere per sempre con la musica. Adesso è diverso: un album arriverà a un certo punto, ma al momento non ho davvero una data da darvi.

Queste le dichiarazioni che il cantante belga ha rilasciato al magazine “Libération”.

 

Stromae gode di una posizione privilegiata all’interno del music business: è un artista totalmente indipendente e ha il pieno possesso del proprio catalogo discografico. Questo dato si tramuta nella totale assenza di pressioni da parte delle etichette discografiche per rilasciare nuova musica a scadenze prestabilite.

L’attesa si preannuncia lunga, ma conosciamo bene gli affreschi musicali che il Maestro sa plasmare.

Giornalista | Creativo | Direttore di Scè da aprile 2018. Collaboro con diverse testate e mi occupo di ufficio stampa e comunicazione digitale. Unico denominatore? La musica.