Morto Raoul Casadei, il re del liscio si arrende al Covid

L’Emilia Romagna e tutti gli appassionati del liscio piangono la morte di Raoul Casadei, re del genere musicale e storico frontman dell’Orchestra Casadei.

È morto in giornata all’Ospedale “Bufalini” di Cesena, dove era ricoverato dallo scorso 2 marzo. Le sue condizioni, rese precarie dal Covid, si sono aggravate in modo repentino fino alla definitiva dipartita.

Grande commozione e messaggi di cordoglio arrivano da tutto il mondo dello spettacolo, proprio nell’anno che aveva segnato il grande ritorno del liscio a Sanremo con “Bianca luce nera” degli Extraliscio in collaborazione con Davide Toffolo.

Il nostro commento su “Bianca luce nera” al Festival di Sanremo 2021.

Sanremo 2021: Ermal Meta, Annalisa ed Irama a contendersi il podio

Giornalista | Creativo | Direttore di Scè da aprile 2018. Collaboro con diverse testate e mi occupo di ufficio stampa e comunicazione digitale. Unico denominatore? La musica.