LAPROVINCE #2 è il nuovo brano di Rhove

Di Rhove avrete sicuramente sentito parlare negli ultimi mesi, ma se il suo nome non vi suona familiare provate a dirmi se anche “Shakerando sortisce lo stesso effetto. 

Samuel Roveda è un rapper milanese – di Rho, per l’esattezza – classe 2001 diventato nell’arco di un anno un fenomeno virale, non solo della scena rap. Uno degli artisti più interessanti emersi dalla pandemia che prova a ritagliarsi uno spazio vitale in un oceano di squali affamati di gloria.

Nelle sue barre non c’è malaffare, non ci sono pistole, droga, gangster, omicidi. Nulla di tutto ciò. Eppure i suoi lavori sono sulla cresta dell’onda, ai vertici delle classifiche nazionali, con annesse certificazioni oro e platino.

Rhove

Rhove ha scelto una via diversa per mostrarsi, per raccontare se stesso e la provincia da cui proviene, ponendosi agli occhi di chi lo ascolta come un modello positivo, dimostrando che ci sono molteplici chiavi di scrittura per emergere dall’anonimato ed il rap si può fare anche senza la necessità di spacciarsi per un criminale.

Stanotte ha pubblicato un nuovo singolo o il secondo capitolo di uno dei brani che lo ha lanciato. Si intitola LAPROVINCE #2 ed è accompagnato da un video ufficiale.

 

Rhove – LAPROVINCE #2 (video e testo)

Ah-ouais, LAPROVINCE #2 (Uoh-uoh)
Episode deux (Uoh-uoh)
Non è Marseille (Uoh-uoh)
Cinque garçons (Uoh-uoh)
Rho è la zone (Uoh-uoh)
Casco integral (Uoh-uoh)
Rent tre moto (Uoh-uoh) (Oeh)
Go, go, go (Uoh-uoh) (Eh)
La gendermerie (Uoh-uoh) (Eh)Seguo il Tom-Tom, mi dice di correre
Seguo il Tom-Tom, mi dice di correre
I miei poto, oui, hanno una tuta di C.P. Company bianca, shock
Elicotteri a mezz’aria
Siamo in provincia, un bambino li guarda
È sotto i portici, abituato a fare “bla-bla” con un tossico in piazza
Entra in un bar, era soltanto un bébé
Ha visto cose che è meglio non sapere
Entra in macchine che erano lerce (Ouais, ouais, ouais, ouais)
Ho visto un poto non tornare indietro
Shaquille O’Neal in tavola dell’Olaian
Muta da surf o muta dеll’O’Neill

Ah, ouais, merci, fanno rall’ le moto
Au rеvoir, non ritorna un poto (Eh)
Due poto, tre poto, quattro poto, cinque, non li ho messi a posto, (Uoh-uoh)
Uoh-uoh, uoh-uoh, uoh-uoh, uoh-uoh, uoh-uoh, uoh-uoh

Ah-ouais, LAPROVINCE #2 (Uoh-uoh)
Episode deux (Uoh-uoh)
Non è Marseille (Uoh-uoh)
Cinque garçons (Uoh-uoh)
Rho è la zone (Uoh-uoh)
Casco integral (Uoh-uoh)
Rent tre moto (Uoh-uoh)
Go, go, go (Uoh-uoh)
La gendermerie (Uoh-uoh) (Yeh, yeh, yeh)

Uoh-uoh, uoh
Uoh-uoh, uoh
Uoh-uoh (Uh-uh-uh), uoh-uoh-uoh
Uoh-uoh, uoh
Uoh-uoh, uoh
Uoh-uoh (Uh-uh-uh)

Sport adrenalinici sono la mia droga, non faccio uso di droghe
Sì, non vorrei mai avere la faccia piena di botte
Non voglio vedere un mio poto su un ponte
Cresco un bébé, diventa mio nipote
(La rue funziona così, delle volte se non hai un padre lo trovi nella zone)
Quando Seba mi offriva le brioche non avevamo un euro, chiedilo a Orse
Se faccio l’idraulico con le mani sporche poi torno a casa e do un bacio a ma sore’ (Eh)
Due poto, tre poto, quattro poto, cinque, non li ho messi a posto (Eh)
Uoh-uoh, uoh-uoh, uoh-uoh, uoh-uoh, uoh-uoh, uoh-uoh

Ah-ouais, LAPROVINCE #2 (Uoh-uoh)
Episode deux (Uoh-uoh)
Non è Marseille (Uoh-uoh)
Cinque garçons (Uoh-uoh)
Rho è la zone (Uoh-uoh)
Casco integral (Uoh-uoh)
Rent tre moto (Uoh-uoh)
Go, go, go (Uoh-uoh)
La gendermerie (Uoh-uoh) (Yeh, yeh, yeh)Uoh-uoh, uoh
Uoh-uoh, uoh
Uoh-uoh (Uh-uh-uh), uoh-uoh-uoh
Uoh-uoh, uoh
Uoh-uoh, uoh
Ah, eh, uoh-uoh-uoh