Bawrut collabora con Liberato: ecco “JE ‘O TTENG E T’O DDÒNG’”

Estate di flirt artistici per Liberato. L’anonimo partenopeo, dopo aver spezzato il silenzio con la promessa di “E TE VENG’ A PIGLIÀ”, ha formato una trinità d’eccezione insieme a Ghali e J Lord firmando “Chiagne Ancora”. In poco più di due mesi arriva il terzo inedito, questa volta insieme a Bawrut: il titolo è “JE ‘O TTENG E T’O DDÒNG’”.

Il brano è stato pubblicato dal producer italiano di base in Spagna (che ha curato anche la composizione strumentale), Liberato quindi è presente come featuring, tesi sostenuta anche dalla licenza del brano che riconduce all’etichetta Random Note Records, che collabora da tempo con Bawrut. Il DJ friulano emigrato in penisola iberica non è la prima volta che incrocia il cammino con la misteriosa entità napoletana: in passato si è infatti esibito ai concerti di Liberato ed è stato fra i promotori del progetto fin dalla prim’ora, nel 2017.

Con “JE ‘O TTENG E T’O DDÒNG’” si torna a quelle sonorità serrate club-oriented tenute sempre in considerazione da Liberato ma probabilmente mai approfondite a dovere; a memoria, il primo riferimento che i timpani denotano è “ME STAJE APPENNENN’ AMÒ”. Sulla strumentale si poggia un testo dinamico, ispirato nei riferimenti e che non lascia spazio a troppi fraintendimenti: una raccolta di frasi idiomatiche attorno quello che succede(va) ad una serata in discoteca.

Nuovo disco in arrivo o incontri creativi per sedare i bollenti spiriti di questa rovente estate? Difficile dirlo, data la poca convenzionalità delle strategie promozionali di Liberato. Di certo non ci stiamo annoiando.

La traduzione in inglese delle frasi gergali in napoletano è tutto un dire.

Bawrut feat. Liberato – JE ‘O TTENG E T’O DDÒNG’ – Testo canzone

Stong tutt’appicciat
Nun sacc a ‘ro cazz stong
Uno n’gopp a n’at
Listen to my favourite song
Femmen’ pittat’
O cumpagn’ tuoje cca nun rispond’
Stamm’ abbiverat’
Cu ‘na mano smerza cca nascond’
Ramm nu sicond

Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’

Stong tutt’ cromat
Nun sacc aro cazz stong
Ne ma ch’è creat
Nu tir e stong già luong luong
A ro sta chell’ata
A cumpagna tuoje cca nun risponn’
Già s’ l’ha magnat
S’ha truvat a unn’ e sa nascond’
Ramm nu sicond
Je ‘o tteng e t’o ddòng’

Vac a merdaiol po’ curnett’ nights and day
Cu’ ‘na presa ‘e lemon haze, ma chi è meglio ‘e me

Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’

(We we we we we we
Lass o cascion
Lass stu cascion)
Si o stucc po’ legn
Si a chiav p’ l’acqua
Rind a na butteglij
Comm a gigignac
Stai comm all’accett
E pacc rind a l’acqua
A zecc che pont
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si o stucc po’ legn
Si a chiav p’ l’acqua
Rind a na butteglij
Comm a gigignac
Stai comm all’accett
E pacc rind a l’acqua
A zecc che pont
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o…

(I thi- I thi- I think I lost somemore)

Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’
Je ‘o tteng e t’o ddòng’
Si je ‘o tteng e t’o ddòng’

La recensione di “ULTRAS”, il film d’esordio di Francesco Lettieri con la colonna sonora di Liberato.

Ultras, “coerenza e mentalità” di Francesco Lettieri

Giornalista | Creativo | Direttore di Scè da aprile 2018. Collaboro con diverse testate e mi occupo di ufficio stampa e comunicazione digitale. Unico denominatore? La musica.