Nuovo disco e tour per Walter Celi

Un nuovo disco ed un tour per promuoverlo a quanti più ascoltatori è possibile.

Fino all’altro ieri la musica (soprattutto quella emergente) funzionava così, ma a fronte delle convergenze pandemiche quello che sta vivendo Walter Celi in questo momento sembra quasi un sogno che si realizza. Pubblicato per XO La Factory lo scorso 24 settembre, “She’s back” è il terzo album di inediti dell’artista pugliese, anticipato dal singolo eponimo in primavera.

Sonorità groovy dalle influenze d’Oltreoceano si alternano a episodi maggiormente cantautorali, per un disco organico, completo e complementare negli approcci alla canzone attraverso le strumentazioni coinvolte. Perché se tutto parte da una mente, è attraverso la co-creazione collettiva che “She’s back” suona così stratificato: dal vivo tali espressioni che impattano l’udito saranno restituite insieme al Blend Project. Questo il nome della band (formata da Beppe Scarangelli, Donny Balice e Dario Starace) che accompagnerà nei concerti Walter, con il quale abbiamo chiacchierato riguardo l’attuale autunno che, per lui, suonerà tra chilometri e palchi.

Walter Celi – She’s back tour – Intervista

 

  • Ciao Walter, com’è nato il disco, com’è stato possibile far “convivere” tutte queste influenze musicali in un discorso unico e coerente, e quali sono i feedback a pochi giorni dalla release.

“She’s Back” è stato concepito nell’inverno del 2020, dopo lo stop forzato del nostro tour italiano di presentazione di “Blend”. Si differenzia dai precedenti due lavori che sono stati “Lost in the Womb of the Night” nel 2017 e “Blend” nel 2019 perché è stato concepito in maniera diversa.

Mentre i due album vecchi sono stati prodotti in studio con un’idea approssimativa dell’arrangiamento che sarebbe venuto fuori, lasciandosi ispirare dalle sensazioni che man mano nascevano durante la produzione in studio, su “She’s Back” il lavoro di arrangiamento è stato fatto da me in maniera precisa, nei dettagli durante la preproduzione avvenuta l’estate scorsa. Una volta giunti in studio a settembre, ci siamo concentrati invece con il produttore Marco Ancona, maggiormente sui suoni.

Diciamo che questa volta non era presente solo un’idea di come sarebbe stato l’album, ma c’era proprio l’intenzione a monte di dare un preciso stile ai brani. Ecco perché nonostante le varie influenze che lo compongono, “She’s Back” è un album abbastanza omogeneo. L’album risulta essere il mio lavoro più completo e maturo, anche secondo i feedback che sto ricevendo in questi giorni.

  • Nonostante il periodo molto complicato, è stato possibile organizzare un tour. La notizia è importantissima, soprattutto quando c’è un disco da promuovere; quali aspettative ci sono verso i live e come sarà impostata la performance.

Quasi non ci credo che è possibile per noi riprendere a viaggiare e portare la mia musica a nuovi ascoltatori.
Per quanto mi riguarda, la cosa più importante da cantautore è poter suonare dal vivo per la gente. In questo modo si può arrivare alle orecchie ma soprattutto al cuore delle persone e guadagnare nuovi ascolti successivamente anche in streaming. Parlare di persona con chi ti ha appena visto suonare, sentire le sue impressioni a caldo è importantissimo.

  • Il tour è la mia dimensione naturale.

Suonare ogni giorno in un luogo diverso, portando sul palco il frutto di mesi e mesi di lavoro sugli arrangiamenti, sulla tecnica, la presenza scenica, le cose da dire e quando dirle. Questo è il lavoro che preferisco, quello che finalmente abbiamo ripreso a fare, con molta fatica, io e i miei compagni d’avventura: Donny, Dario, Beppe, Giuseppe e Alessio.

She’s back tour – Le date

 

23 settembre 2021 – Spazio Porto, Taranto [release party]
29 settembre – Dexter, Bari [release party]
1° ottobre – Le Mura, Roma
2 ottobre – Divino Caffè, Eboli (SA)
7 ottobre – Vinyl, Lamezia Terme (CZ)
8 ottobre – Perditempo, Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
9 ottobre – Humus, Avola (SR)
14 ottobre – BF Barfly, Roma
15 ottobre – Koi Bistrot, Vallo della Lucania (SA)
16 ottobre – PKGames&Music Cafè, Lanciano (CH)
20 novembre – Absolute Cafè, Policoro (MT)

Giornalista | Creativo | Direttore di Scè da aprile 2018. Collaboro con diverse testate e mi occupo di ufficio stampa e comunicazione digitale. Unico denominatore? La musica.